Lun - Gio: 9:00 - 13:00 e 15:00 - 16:45 / Ven: 9:00 - 13:00
089 2587011

Curriculum vitae perfetto? Segui i nostri consigli!

Curriculum vitae perfetto? Segui i nostri consigli!

come-fare-curriculum-vitae-perfetto

 

Se siete alla ricerca di un lavoro, senza ombra di dubbio la prima domanda che vi sarete posti è: come fare un curriculum vitae? È normale, ci siamo passati tutti: il curriculum vitae è una sorta di biglietto da visita, attraverso il quale l’aspirante lavoratore desidera fare colpo sul possibile futuro datore di lavoro. In questa guida cv, dunque, vi daremo qualche consiglio su come creare un curriculum capace di fare colpo sul vostro datore di lavoro.

Come scrivere un curriculum vitae efficace: le basi

Da giorni state riflettendo su come scrivere un curriculum vitae efficace. Meglio uno dei tanti modelli disponibili in rete o qualcosa realizzato ad hoc? Prendiamo spunto dai curriculum di altre persone oppure ne realizziamo uno completamente personalizzato? Per rispondere a questa domanda, ci limitiamo a dire: non esiste il curriculum perfetto! Nessuno, dunque, saprà dirvi qual è il curriculum migliore. Quello che dovete fare, in realtà, è imporvi un obiettivo e, in base a questo, scrivere un curriculum efficace. In questo senso, il cv europeo, che pure può essere una buona base di partenza, può non rappresentare il curriculum competitivo che state cercando.

Iniziamo dalla prima impressione. Chi si appresta a leggere il vostro curriculum, con ogni probabilità, gli dedicherà soltanto pochi secondi prima di perdere l’attenzione. Questo significa che il vostro curriculum dovrà essere in grado di risaltare rispetto a tutti quelli che stanno nella pila, sul tavolo dell’esaminatore.

Semplice, no? In realtà, questo è lo scoglio più difficile nella costruzione di un curriculum efficace. Certamente, ciò che occorre evitare è che il curriculum a prima vista (ma anche a una seconda!) risulti disordinato o riporti dei refusi. Se il curriculum supera le due pagine, è importante cercare di riportare le informazioni salienti nella prima. In ogni caso, per il curriculum perfetto è importante non eccedere le tre pagine. Nessuno vuole leggere la storia della vostra vita: quindi, evitate di riportare il corso di pittura a cui avete partecipato a sei anni, se state cercando di farvi impiegare in banca!

Come fare un curriculum vitae perfetto: cosa scrivere?

Avete un’idea di massima del curriculum che volete fare e adesso viene il bello: cosa scrivere in curriculum perfetto? Anzitutto è bene che siano rintracciabili da subito le informazioni di contatto. Non c’è nulla di peggio, per un esaminatore che seleziona il vostro curriculum, dover cercare numero di telefono e email in giro per le pagine. Dunque, potrebbe essere una buona idea quella di riportare questi dati su tutte le pagine, eventualmente nel piè o nel margine superiore della pagina. Inutile dire, poi, che queste informazioni devono essere costantemente aggiornate. Niente di peggio che veder svanire un’occasione di lavoro perché abbiamo inserito una mail che controlliamo una volta al mese o un telefono che lasciamo costantemente in un cassetto.

Un piccolo trucco per un curriculum vincente: anche i riferimenti ai propri canali social possono rappresentare una scelta tattica, ma occorre che sia anche strategica. Cosa significa? Se vi piace condividere proprio di tutto, anche l’ultima serata in discoteca dove avete alzato un po’ il gomito, forse è meglio evitare. Se, invece, utilizzate i social per costruire una vetrina, dove mettete in risalto le vostre capacità, allora ecco un nuovo tassello per il vostro curriculum efficace.

La seconda cosa importante che non può mancare dalla prima pagina del curriculum vitae perfetto sono le informazioni chiave del vostro profilo formativo e professionale. Anche in questo caso, inutile perdersi fra scuole elementari e impieghi estivi. Meglio mettere in risalto il titolo di studio più importante e le esperienze professionali più vicine a quella per la quale vi state proponendo. In questo modo, l’esaminatore potrà immediatamente capire quali sono le vostre competenze e se rispecchiate il profilo che l’azienda sta cercando.

Questo chiaramente non significa che il curriculum deve essere incompleto. Anzi, dopo aver riportato le informazioni più importanti, è bene riportare anche tutte le altre. Possibilmente cercando di dare un criterio alle informazioni, che non devono risultare confusionarie o poco chiare.

Dove presentare il vostro curriculum vitae

Di annunci in rete dove presentare il vostro curriculum vitae ce ne sono molti. Scegliete con cura quelli che davvero possano fare al caso del vostro profilo. A questo proposito, ricordate che anche l’invio del curriculum comporta un impegno in termini di tempo. Sprecare il vostro tempo per questo, invece che per migliorare il curriculum vitae, per esempio, può rappresentare uno spreco. Un suggerimento? Se vi piacerebbe entrare a far parte di una realtà consolidata nel mondo assicurativo, allora proponete il vostro curriculum all’Agenzia di Nicolao e Porcini. Valuteremo le vostre proposte con attenzione. Sempre se il curriculum è perfetto!

TAG: lavoro

SEI INTERESSATO AI NOSTRI SERVIZI?